Biografia

Vania Passini
⌈ HeadTeacher ⌋

Amo camminare a piedi nudi, ma in inverno indosso buffi antiscivolo. Modena è la mia città natale
mentre Mysore e l’India sono la mia casa adottiva. Ho lasciato il “lavoro sicuro” in banca per dedicarmi completamente allo studio e alla pratica dello yoga. Sono cresciuta tra tortellini e salumi ma ho scelto la strada vegana.

Lo yoga in occidente è di moda, trendy, fashion e “fa stare bene”… non per me.
Lo yoga è quel percorso che ho intrapreso tanti anni fa, grazie al quale continuo a crescere conoscendo persone meravigliose che come me amano “ricercare”.

 

Vania Passini inizia a praticare Hatha Yoga nel 2007. Presto incontra Marcello Leoni con il quale pratica Power Yoga per alcuni anni; da lui viene introdotta a Roberto Bocchi con il quale diventa istruttore di Power Yoga.
L’evoluzione della propria pratica, verso un percorso più profondo nell’essenza dello yoga tradizionale, avviene nel 2010 grazie all’incontro con Elena De Martin a Goa in India; da quel momento si dedica quotidianamente ed esclusivamente alla pratica e allo studio dell’Ashtanga Vinyasa Yoga.
In questa occasione conosce i maestri indiani M.A. Jayashree e M.A. Narasimhan approfondendo con loro lo studio della filosofia dell’Asthanga Yoga dedicandosi inoltre allo studio della meditazione trascendentale.
Il percorso con questi due saggi insegnanti prosegue con cadenza annuale da questo prezioso incontro.
Nel marzo del 2012 decide di cambiare profondamente la propria vita trasferendosi per diversi mesi in India nella città di  Mysore
Qui seguendo il talentuoso insegnante Ajay Kumar oltre a conseguire l’attestato TTC, approfondisce lo studio della disciplina yogica con una formazione trasversale che include pranayama, filosofia e massaggio ayurvedico.
Sempre in questo periodo ha l’onore di seguire lezioni individuali di Pranayama con il maestro BNS Iyengar.
Al suo rientro inizia ad insegnare a Modena dando vita alla propria scuola di yoga “Desha Ashtanga Yoga” 
Dopo questa lunga e profonda esperienza indiana torna annualmente in India per proseguire gli studi.
Nel 2015 assiste De Martin durante il suo annuale ritiro a Goa e nell’agosto 2016 in Salento durante il suo ritiro estivo, vivendo così altre profonde esperienza di crescita nell’insegnamento.
Vania Sharath 2016
Dal marzo 2016 riesce ad accedere agli studi presso la fonte dell’Ashtanga Yoga praticando sotto la guida del maestro Sharath Jois, direttore del Shri K. Pattabhi Jois Ashtanga Yoga Insitute dedicato al suo fondatore.
La formazione continua sotto la guida di Sharath nei mesi di febbraio e marzo  2017.
Partecipa a diversi workshop con maestri di fama internazionale (tra questi Eddie Stern, Leslie Kaminoff, Sharon Gannon), ma niente può sostituire il legame e la formazione costante con Elena De Martin.

Claudia  Zironi
⌈ Assistant ⌋

Dopo il suo primo contatto con l’India avvenuto nell’estate del 2013, Claudia inizia a praticare yoga.

É così che da settembre del 2013 incontra Vania Passini e con lei inizia ad esplorare il mondo dell’Ashtanga Vinyasa Yoga. La crescita e la conoscenza della pratica hanno modo di evolversi grazie a numerosi seminari di yoga: il primo a giugno 2014 con Ajay Kumar e i seguenti con ElenaDe Martin.

La curiosità verso il mondo dell’Ashtanga la spinge a tornare in India nel marzo del 2016, a pochi giorni dalla laurea, per prendere parte al ritiro di Elena De Martin a Goa in India. Qui ha la possibilità di conoscere M.A. Jayashree e M.A. Narasimhan con i quali approfondisce la parte più filosofica dell’Ashtanga Yoga, la conoscenza degli yoga sutra e viene introdotta alla meditazione trascendentale.

A partire da settembre 2016 assiste Vania vivendo l’opportunità di avvicinarsi ad una dimensione nuova della pratica.