Ashtanga Vinyasa Yoga

Lo Yoga è la combinazione di pratiche fisiche, mentali e spirituali che vissute nel quotidiano, hanno lo scopo di fare chiarezza nella nostra mente e curare il nostro corpo rinforzandolo e purificandolo.

Mi piace definire l’Ashtanga Yoga come la matrice Indiana di tutti gli yoga dinamici che sono stati successivamente creati in occidente. Power, Flow, Vinyasa… tutti questi “nuovi” stili hanno tratto ispirazione dall’Ashtanga.
Scegliere uno yoga tradizionale, originale ed antico penso possa essere spiegato a noi italiani con un semplice esempio calzante. E’ come decidere di cucinare un piatto della nostra tradizione seguendo il ricettario custodito dalla nostra nonna. Scegliamo quegli ingredienti, seguiamo quei passaggi e magari, sorridendo, troveremo il nome di quella bottega grazie alla quale quel piatto diventa una piccola opera d’arte creata dalla nostra volontà e dal nostro impegno.
Vania

L’Ashtanga Vinyasa Yoga è una disciplina yogica nella quale il praticante fluisce da un asana -posizione- all’altro secondo un ritmo cadenzato e regolare. Ogni transizione viene fatta seguendo il sistema del vinyasa che prevede un’accurata coordinazione tra respiro e movimento. Praticando con costanza lo studente impara a muovere il  corpo armoniosamente facendosi guidare dalla respirazione secondo una singolare tecnica di respiro sonoro. Per fluire da una posizione all’altra saranno fondamentali tecniche come i bandhas -chiusure- e la focalizzazione dello sguardo –drishti.

Sono tre i tipi di classe che offriamo nella nostra scuola: style Mysore, dove tutti possono praticare secondo il proprio ritmo e le proprie potenzialità; classe Guidata per gli studenti non più principianti che vogliono riassettare la propria pratica; corso neofiti per chi parte da zero e vuole scoprire non solo la parte fisica ma anche quella filosofica dell’Ashtanga Yoga.

Vuoi capire quale sia la classe più adatta a te?

6

I benefici fisici sono molteplici e già distintamente percepibili al termine della lezione. Il calore creato 

dalla pratica rigenererà e ripulirà il nostro corpo dalle tossine accumulate durante il giorno. Forza e leggerezza fioriranno nel praticante grazie alla costanza e alla frequenza della pratica.

Determinazione, disciplina, sforzo e consapevolezza saranno necessari per la nostra crescita e il nostro sviluppo mentale fisico e spirituale. Nella consapevolezza che il viaggio all’interno e attraverso lo yoga è personale ed individuale, quando impariamo ad affidarci e ad ascoltarci riscopriamo al nostro interno semi pronti a sbocciare e fiorire.