I perchè dello Yoga all’alba

Ho deciso di dedicare un articolo per rispondere alle domande che più spesso mi vengono fatte dalle persone incuriosite dalla pratica dello yoga all’alba.

Mentre è facile concepire la corsa mattutina prima del lavoro, è ancora difficile pensare di fare yoga all’alba. Eppure nella nostra scuola di Modena ,da ormai 6 anni, proponiamo corsi di yoga al mattino dalle 6,00 avendo dato vita ad una vera e propria community di yogi e yogini mattinieri.

Per quale motivo dovrei praticare yoga al mattino?

Come ormai tutti sappiamo, la disciplina dello yoga arriva dalla non più così lontana India e si tramanda da millenni grazie ad un sistema di disciplina, regole e dettami che nei secoli hanno dato la possibilità a tante persone conoscere e vivere lo yoga come sistema di guarigione e trasformazione.

Tradizionalmente la pratica dello yoga, in particolare quella dell’Ashtanga Yoga, viene fatta all’alba. Prima che la città si svegli, quando il silenzio regna sovrano e l’energia di un nuovo giorno sorge , lo yoga può offrire il maggior numero di benefici. La mente non si è ancora attivata e il corpo non indossa le pesantezze della giornata e già questi due fattori, uniti ad una pratica attivante, ci premettono di fare un vero carico di energia.

La mattina sento il corpo rigido, per questo non è meglio praticare la sera?

E’ tutto relativo. Effettivamente il corpo la mattina è più rigido, ma questo solo per i primi tempi, vi basterà essere regolari nella pratica e la differenza verrà quasi annullata. Anzi, se vi capiterà di praticare la sera, la sensazione sarà quella di “non sentire” appieno il corpo. Ovvio, se non si può venire la mattina la pratica della sera vi potrà dare più soddisfazione da un punto di vista fisico. Ma la realtà è che non stiamo puntando ad una performance fisica quanto ad un integrazione del nostro sistema corpo-mente-spirito.

Che differenza c’è tra la pratica della sera e quella della mattina?

Nessuna. Il sistema dell’Ashtanga Vinyasa Yoga è un sistema fisso che ripropone una sequenzialità di posture seguendo il vinyasa, cioè il coordinamento tra respiro e movimento.

Non riesco a partire se non mangio qualcosa appena sveglio?

L’essere umano è abitudinario è può servire qualche tempo per creare uno nuovo schema. Vi potrete aiutare con un caffè o con qualcosa di caldo appena svegli, una doccia prima di uscire di casa e un risveglio più dolce saranno ottimi alleati nel costruire nuove abitudini.

Se una mattina rimango a letto che succede?

Nulla. Potrete venire a recuperare la lezione nelle mattine successive, magari proprio il giorno dopo 🙂

e infine… Vorrei provare a venire la mattina, ma se mi rendo conto che non riesco a farcela?

Questa cosa è accaduta raramente, ma per tranquillizzarvi vi ricordo che potrete passare alle lezioni serali senza perdere il ritmo e la pratica.

Spero con queste poche righe di aver risposto alle domande di chi è incuriosito ma ancora non ha avuto il coraggio di fare questa nuova esperienza.
L’invito, come sempre, è quello di venire a fare una prova gratuita per poter testare con mano e verificare di persona quanto sia arricchente creare una abitudine che, anche se all’apparenza bizzarra, vi svolterà la giornata.

Altre domande? Non esitate a scrivermi, cercherò di soddisfare le vostre curiosità.
Buona giornata

Vania

Related Images: